Chimica nel Piatto part III: contaminanti chimici, momentaneamente tollerabili

Terza puntata della Chimica nel Piatto, una discussione che è partita dalla notizia dello scontro Plasmon-Barilla sui residui chimici nei rispettivi prodotti e che è rimbalzata su internet in vari blog: da “ilpastonudo” (qui) a “papillevagabonde” (qui), da “Trashfood” (qui) al “Fattoalimentare” (qui). Ma è giustificato tutto questo allarmismo sui residui chimici, diossine, pesticidi ecc. in quello che mangiamo ogni giorno? A sentire molti esperti sembrerebbe di no! E allora andiamo a vedere quali sono le motivazioni che hanno portato alla stesura del Regolamento CE…

Grano importato: perché non è buono

  Ricevo una mail dal signor Giulio, che ha curato gli aspetti legali di una ricerca del CNR in merito alla conservazione dei cereali. Mi scrive con riferimento alla trasmissione di domenica sera 09 ottobre 2011 su Rai Tre (Presa Diretta). Secondo Giulio l’argomento oggetto della trasmissione -grano, pasta, aflatossine-, per quanto interessantissimo come sempre, è stato tuttavia trattato in maniera incompleta e non del tutto corretta (come, peraltro, già gli è capitato di ascoltare in qualche altra trasmissione Rai, vedasi ad es. “Agorà”, Rai3,…

I grani pugliesi sono i più sani

Qualche giorno fa abbiamo citato un’indagine de “Il Salvagente” in merito alla presenza di micotossine nelle paste alimentari dei principali marchi italiani, comprese la pastine per l’infanzia. All’articolo è seguito un intervento a difesa dei grandi marchi italiani di pasta il Dott. Cosimo Rummo, presidente dell’omonimo pastificio di Benevento, secondo il quale i valori riscontrati nell’indagine sono comunque all’interno dei limiti massimi ammissibili dal REG CE 1881/2006 per le micotossine DON e OTA. Non è dello stesso parere invece Andrea Di Benedetto, presidente del Consorzio…

Limiti massimi delle micotossine negli alimenti per bambini

Il Regolamento CE 1881/2006 stabilisce i tenori massimi ad un livello ragionevolmente minimo per gli alimenti per l’infanzia e per gli alimenti per lattanti e bambini, al fine di proteggere la salute di questo gruppo di popolazione vulnerabile. Tali tenori massimi si applicano nello stesso modo ai prodotti alimentari destinati al consumo da parte di lattanti e di bambini, oggetto della direttiva 2006/125/CE e della direttiva 2006/141/CE. Quindi il legislatore ha sottolineato la differenza tra adulti e bambini nell’applicare i limiti massimi di tali sostanze…

Pasta per bambini con la sorpresa: le micotossine!

Parlando con alcuni operatori della filiera cerealicola vengo a sapere di un’indagine della rivista “Il Salvagente” che ha analizzato diversi marchi di paste alimentari per bambini, verificando alti livelli di micotossine. Così mi documento, approfondisco e trovo che alcuni tipi di pasta, venduta come pasta per bambini, pubblicizzata con il ricorso a teneri testimonial e immagini dei cartoni animati, in realtà, non è pasta per bambini. Questo viene fuori da un test su 27 prodotti diversi. Nell’articolo dello scorso maggio 2010 “Il Salvagente” denuncia una…

Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons

Chi sono

Io sono Bodhi che appunto deriva da Bodhisattva, "colui che cerca di conseguire l'illuminazione', io in verità, cerco solo l'essenza di uno stile di vita che mi metta in armonia con la vita e con la natura. Continua a leggere nel mio profilo

Copyright 2014 Profondofud · RSS Feed · Accedi

The Verbage Theme v2 by Organic Themes · WordPress Hosting

Organic Themes