Prodotti di origine animale: quando ci vuole il bollo CE?

Facciamo chiarezza su una questione ancora poco chiara agli operatori, riguardante gli obblighi sanitari e di riconoscimento per chi prepara e manipola alimenti di origine animale. L’incremento anche qui in Puglia, di laboratori di preparazione di piatti pronti per vendita diretta o verso terzi, oltre alla pasta ripiena e gastronomia da asporto, ha generato molta confusione in merito agli obblighi di tali strutture di trasformazione che, tra i vari ingredienti, utilizzano prodotti di origine animale. Gli operatori del settore alimentare possono immettere sul mercato solo prodotti…

Come realizzare un laboratorio per la lavorazione dei salumi

macchine-attrezzature-lavora.zione-salumi-insaccati

Mentre il settore carne è in crisi profonda, quello dei salumi si dimostra il segmento trainante, vuoi per l’utilizzazione come pasti veloci, aperitivi e finger food, vuoi per l’idea di tipicità, i numeri in Italia sono impressionanti: 2.150 aziende (di cui oltre la metà di tipo artigianale); 32.200 addetti; nel 2008 l’attivo commerciale (dati ASSICA 2009), infatti, ha registrato un ulteriore, pur se leggero, miglioramento, passando da 679 a 682 milioni di euro (+0,5%). Le vendite sul mercato interno sono salite dell’1%. Il 40% circa…

Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons

Copyright 2014 Profondofud · RSS Feed · Accedi

The Verbage Theme v2 by Organic Themes · WordPress Hosting

Organic Themes